Tumore: previsti 1,3 milioni di decessi nel 2011

Secondo un nuovo modello matematico, messo a punto dall’Istituto ‘Mario Negri’ e dall’Università di Milano, nel 2011 nei 27 Paesi dell’Unione Europea si prevedono circa 1,3 milioni di decessi per tumore. In rapporto al numero complessivo di abitanti, però tra il 2007 ed il 2011, si registrerà un calo dei tassi di mortalità del – 7% tra gli uomini e – 6% tra le donne.

La rivista scientifica Annals of Oncology ha pubblicato i risultati di una ricerca, realizzata con un inedito modello matematico, messo a punto da ricercatori guidati da Carlo La Vecchia, Responsabile del Dipartimento di Epidemiologia dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’ e docente alla Facoltà di Medicina all’Università Statale di Milano, da cui si evince che, nei 27 Paesi dell’Unione Europea, nel 2011 vi saranno 1.281.000 decessi per tumori (721.000 maschi, 560.000 femmine) rispetto a 1.256.000 nel 2007.  Il numero di decessi per tumore è sostanzialmente stabile ma, se si tiene conto dell’invecchiamento della popolazione, i tassi di mortalità sono diminuiti del 7% negliuomini (da 154 a 142/100.000) e del 6% nelledonne (da 90 a 85/100.000).

“I recenti andamenti favorevoli – sostiene Eva Negri, dell’Istituto Mario Negri – sono dovuti, soprattutto, alla diminuzione della mortalità per tumori ai polmoni negli uomini, per tumori al seno nelle donne e per tumori al colon retto in entrambe i sessi”.

Le tendenze favorevoli sono tuttavia contraddette da un, seppur modesto, aumento generalizzato del tumore ai polmoni tra le donne: in Gran Bretagna e Polonia il tumore del polmone è la prima causa di morte per tumore tra le donne, superando il l tumore al seno.Va segnalata una significativa differenza tra i Paesi dell’Europa Occidentale rispetto a quelli del Centro Europa e dell’Est, dove il tasso di mortalità per tumori rimane significativamente più alto, anche per ritardi nella diagnosi e terapia. Un’Europa, dunque, a due velocità, anche in campo oncologico.

In Italia, nel 2011 sono previsti 177.000 decessi per tumore (100.000 negli uomini, 77.000 nelle donne). La prima causa di morte per tumore resta quello del polmone (33.000 decessi), seguito da intestino (22.000), mammella (12.000), pancreas (10.800), stomaco (9.600) e prostata (7.800). Anche in Italia l’unico aumento si registra nel tumore del polmone delle donne, con 8.300 decessi e un tasso di 9,85/100.000.

“E’ quindi urgente – conclude Carlo La Vecchia – che non solo gli uomini, ma anche le donne italiane, smettano di fumare”.

La ricerca è stata condotta col supporto dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC).

 

Annunci

Una risposta a “Tumore: previsti 1,3 milioni di decessi nel 2011

  1. Hello! feeefae interesting feeefae site!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...